Una Storia Di Yoga Che Ispira: Lotte Van Graas – La Nomade Dello Yoga

Una storia di yoga che ispira: Lotte van Graas aka @theyoganomad.nl

Dal 2009 più di 4000 studenti sono entrati a far parte della famiglia di Arhanta Yoga. Ci sentiamo fortunati nel vederli crescere, nell’essere parte del loro viaggio e nel vederli ispirare gli altri. Di seguito condividiamo con voi la storia della nostra studentessa Lotte van Graas, conosciuta anche come la nomade dello yoga.

[Ricordo che ero in Paschimottanasana, senza riuscire a toccare le dita dei piedi, quando ho sentito la voce di Omkar attraverso la shala: ” La posizione che odi di più è quella di cui hai più bisogno!”. Volevo ucciderlo. Ma non l’ho fatto, perché la lezione di Ram su Ahimsa, tenuta quel giorno, mi aveva colpito molto. #donotharm

Era l’ottobre dell’India 2015 – santa vacca, di sicuro il mese più impegnativo della mia vita. Quando ho iniziato il mio corso di formazione per insegnanti, non avevo alcuna esperienza di yoga ed ero uno degli yogi più inflessibili di un gruppo di 32 persone. Inoltre, non avevo mai seguito una dieta vegana, non ero abituata ad alzarmi così presto, non avevo mai sentito una parola in sanscrito e non riuscivo a cantare un mantra senza scoppiare a ridere. Prima di decidere di andare in India per un corso di formazione per insegnanti di yoga, lavoravo nella comunicazione e negli eventi per un torneo di golf per bambini! Amavo i bambini, ma il golf non era la mia passione ed è per questo che ho smesso.

All’ashram tutto era così nuovo e l’esperienza è stata così intensa. Nemmeno per un secondo ho pensato di diventare un’insegnante di yoga, ma… ora sono qui. Ogni giorno mi sveglio con l’amore e la passione nel cuore, insegnando la pratica che mi ha reso una persona migliore.

La formazione presso Arhanta è stata un momento cruciale della mia vita. Dal momento in cui ho tenuto la mia prima lezione ho sentito che qualcosa stava cambiando. Ho notato chiaramente che non volevo solo lavorare per pagare le bollette. Sentivo un profondo desiderio di rendere il mondo un posto migliore e più amorevole e per me lo yoga era lo strumento perfetto da usare.

Fate risplendere la vostra luce e usate la vostra pratica come agente di cambiamento nel mondo.

Ho iniziato a insegnare yoga quasi per caso: Frequentavo le lezioni in un piccolo studio a Gili Trawangan (Bali) e un giorno l’insegnante si è ritirato e mi hanno chiesto se potevo tenere io la lezione! Ero così spaventata e nervosa, ma l’ho fatto e da quel momento ho capito che avevo trovato il mio nuovo scopo. Ho continuato a insegnare lì per un po’ e poi sono tornata a casa in Olanda per fondare The Yoga Nomad!

Lotte aka the yoga nomadMi sono dedicata a tutto questo e oggi sono un’insegnante di yoga a tempo pieno. Viaggio per il mondo con la missione di ispirare le persone a vivere con il cuore. Tengo lezioni e workshop in occasione di grandi raduni come il Copenhagen Yoga Festival, l’Amersfoort Yoga Festival e il Tomorrowland. Aziende come Nike e Samsung mi assumono per condividere la pratica con i loro dipendenti e ho molti corsi regolari negli studi di Zeist e Amsterdam. Ho viaggiato molto, ma ora mi sono stabilito in una piccola casa a Vinkeveen, vicino all’acqua. La natura mi ispira ogni giorno, ma sono ancora vicina alla vita urbana quando ne ho voglia. Mi piace ospitare ritiri e ogni anno mi reco in India per praticare e trovare nuova ispirazione.

Una delle esperienze più stimolanti come insegnante di yoga è stato il primo Happy Heart Yoga Retreat che ho organizzato con la mia migliore amica che è una chef vegana. Abbiamo portato 10 donne a Maiorca e abbiamo creato uno spazio per lo yoga, il relax, la condivisione, il silenzio, la guarigione e il divertimento. È stato un lavoro duro e molto impegnativo sotto molti aspetti, ma ho amato tutto questo, dall’inizio alla fine!

Il mio modo di vivere non è adatto a tutti, ma vi incoraggio a seguire qualsiasi cosa susciti la vostra curiosità in questo percorso di maggiore consapevolezza e connessione. C’è così tanto da imparare, amare, dare e ricevere.

Godetevi il vostro tempo all’Arhanta Yoga Ashram, non abbiate paura di togliere gli strati dal vostro cuore, siate aperti al cambiamento! Prima che ve ne accorgiate, sarà tutto finito e sta a voi scegliere la vostra direzione.

Potete seguire il mio viaggio su Instagram attraverso @theyoganomad.nl e sono felice di aiutarvi per qualsiasi domanda. Inoltre, trovate il mio podcast – The Conscious Junkie Show – su yoga, coscienza e viaggi su qualsiasi canale podcast!

Amore e luce,

Il nomade dello yoga, Lotte van Graas