Come puoi praticare il Karma Yoga ogni momento di ogni giorno?

I quattro principi del Karma Yoga

Nella Bhagavad Gita Shri Krishna disse: ” Fai il tuo dovere senza preoccuparti del frutto di esso “. Alcune persone si confondono con il Karma Yoga come volontariato o lavoro sociale. La parola “Karma” significa azione, quindi il Karma Yoga è lo Yoga dell’azione o del dovere. Il Karma Yoga può essere meglio definito come segue:

“Fare il tuo dovere al meglio senza alcun coinvolgimento di ego o attaccamento”

In questa definizione di Karma Yoga, ci sono 4 parole essenziali: dovere, ego, attaccamento e aspettativa di ricompensa. Per comprendere i principi del Karma Yoga, è essenziale comprendere questi 4 principi.

Dovere

il karma-yoga Tutti hanno doveri nella vita. Alcuni compiti ti vengono assegnati, non hai scelta, ad esempio il tuo dovere di cittadino, di membro della società, di figlio / figlia, di fratello / sorella, ecc. Altri doveri che scegli tu, per esempio, il tuo dovere come datore di lavoro, come marito / moglie, come amico, ecc.
Nel Karma Yoga è importante dare priorità ai tuoi doveri; per sapere qual è la cosa più importante e quale dovere dovresti dare più importanza alle altre.

È importante rendersi conto che il dovere più alto che puoi avere è il dovere verso te stesso. Ciò significa che dovresti prima prenderti cura di te, fare ciò che è buono per te e solo tu puoi fare ciò che è buono per gli altri. Ad esempio, supponiamo che tu sia malato e sdraiato nel letto. Dovresti riposare in modo da migliorare presto ma a notte fonda, ricevi una telefonata da un amico che dice che si sente solo e vuole la tua compagnia. Anche se è tuo dovere come amico sostenere il tuo amico che ha bisogno di compagnia, in quel momento è più importante prendersi cura di te stesso e migliorare prima di poter aiutare il tuo amico.

È anche importante adempiere al tuo dovere al meglio. Ad esempio, se ti viene data una stanza da pulire, non la pulisci molto bene perché nessuno sta guardando o pensi che ciò per cui sei pagato è molto meno. Un altro esempio può essere quando il tuo datore di lavoro ti chiede di fare qualcosa sul lavoro hai 2 opzioni: puoi fare quello che ti chiede, niente di più, niente di meno. Avresti potuto farlo meglio e in modo più dettagliato, ma poiché la tua giornata lavorativa era quasi finita, hai finito rapidamente il lavoro e sei tornato a casa.

Ego

L’ego è tutte le idee che hai su te stesso o sugli altri. Include i nostri gusti, antipatie, desideri, ecc. Con ogni azione che facciamo tendiamo a pensare alle conseguenze per noi stessi; in che modo influisce su noi stessi, sulla nostra immagine, ecc. Il Karma Yoga consiste nel fare il tuo dovere senza pensare a te stesso. Lo scopo principale del Karma Yoga è controllare e infine lasciar andare il tuo ego.

È essenziale che nella pratica del Karma Yoga non coinvolga il tuo ego perché solo allora puoi farlo senza attaccamento e desiderio. A volte una persona pensa di aver bisogno di un po ‘di ego per funzionare meglio e crescere. Ma l’ego è come un cancro che continua a crescere. Ci fa vedere ciò che vogliamo vedere e ci impedisce di vedere la realtà. Controlla la nostra percezione e comprensione.

attaccamento

Praticare il Karma Yoga significa fare il proprio dovere senza attaccamento. Che ti piaccia o meno il tuo dovere, lo fai ancora del tuo meglio. Fai il tuo dovere senza alcun attaccamento, ad esempio se sei un insegnante non insegni a uno studente meglio di perché ti piace di più. Esegui sempre il tuo dovere senza alcun tipo di attaccamento al processo o al risultato.

Aspettativa di ricompensa

Quando facciamo qualcosa raramente lo facciamo senza aspettarci qualcosa in cambio. Ad esempio, in ufficio, facciamo il nostro lavoro perché riceviamo uno stipendio alla fine del mese o per la lode o la posizione. Ci prendiamo cura del nostro partner o bambino, ma ci aspettiamo in cambio amore e apprezzamento. Quando fai qualcosa senza l’attesa della ricompensa, il risultato della tua azione non influenza se e come fai il tuo dovere. Lo fai perché è un tuo dovere, non perché ne ottieni qualcosa.

Per saperne di più: Karma e Dharma – Lo stai facendo bene?

Circa l’autore

Ram-Online-Yin-Yoga-Teacher Ram Jain (E-RYT 500) è il fondatore di Arhanta Yoga Ashrams e il principale insegnante dei diversi corsi di formazione per insegnanti di yoga offerti dall’Arhanta Yoga Ashram sia in Europa che in India.

Insegna formazione professionale degli insegnanti di Yoga , Yin Yoga, Filosofia, Anatomia e Fisiologia e Asana Avanzate in India e Paesi Bassi. Ram ha iniziato a insegnare nel 1998 e ha formato oltre 4000 insegnanti di yoga in tutto il mondo.