Yoga Alliance International Yoga Federation International Yoga Association RYS 200 International Yoga Association RYS 500

"Questo corso è stato un'esperienza allucinante. I professori sono responsabili e professionali...
Read more

"Questo corso è stato un completo cambio di vita. Ho ottenuto molto di più..."
Read more

“Ho amato ogni minutp del corso. Ho imparato moltissimo sullo Yoga, sulla Filosofia..."
Read more

I principi del Karma Yoga. Come si può praticare Karma Yoga in ogni momento del giorno.

Nella Bhagavad Gita Shri Krishna dice: “Fate il vostro dovere senza interessarvi ai frutti che questo produce”. Alcune persone confondono il karma yoga con il volontariato o con il lavoro sociale.
La parola “karma” significa azione, quindi Karma Yoga è lo Yoga dell’azione o del dovere.

Karma Yoga può essere meglio definito in questo modo:

“Fare il proprio dovere al meglio, senza alcun coinvolgimento dell’ego e senza attaccamento.”

In questa definizione di Karma Yoga, ci sono 4 parole essenziali: dovere, ego, attaccamento e aspettativa di ricompensa. Per comprendere i principi del Karma Yoga, è essenziale capire questi 4 principi.

Dovere

karma-yoga-239x300Ognuno ha dei doveri nella vita. Alcuni compiti ci sono stati dati, e non abbiamo scelta, per esempio il nostro dovere come cittadino, membro della società, figlio/figlia, fratello/sorella, ecc. Altri compiti invece li scegliamo, per esempio il nostro dovere di datore di lavoro, di impiegato, di marito/moglie, di amico, ecc. Nel Karma Yoga è importante dare la priorità ai nostri doveri; occorre sapere ciò che è più importante e sapere a quale compito si deve dare priorità rispetto ad altri. È molto importante riconoscere che il primo dovere che abbiamo è verso noi stessi. Questo significa che occorre sempre prendersi cura prima di sé stessi, fare ciò che è bene per noi e solo allora si può fare ciò che è bene per gli altri. Supponiamo ad esempio di essere malati e di essere a letto. Dovremmo riposare in modo da guarire velocemente, ma, a tarda notte, riceviamo una chiamata da u n amico che ci dice che si sente solo e che vorrebbe la nostra compagnia. Sebbene come amici sia nostro compito sostenerlo, è, in questo caso, più importante prima prendersi cura di se stessi e solo nel momento in cui stiamo meglio aiutare il nostro amico.
È anche importante svolgere i nostri compiti al meglio. Per esempio, ci viene data una stanza da pulire e non la puliamo bene perché nessuno ci sta guardando o perché pensiamo che la nostra paga sia troppo bassa. Un altro esempio: quando il nostro datore di lavoro ci chied
e di fare qualcosa abbiamo due opzioni: possiamo fare ciò che chiede, niente di più, niente di meno, oppure ci rendiamo conto che potremmo farlo meglio e in modo più preciso, ma, poiché la nostra giornata di lavoro é al termine, concludiamo rapidamente il lavoro e andiamo a casa.

L’Ego

Tutte le idee che avete di voi stessi o degli altri costituiscono il vostro ego, incluse le nostre simpatie, antipatie, desideri, ecc. Per ogni azione che compiamo tendiamo a pensare alle conseguenze che questa ha su di noi; che influenza ha su noi stessi, sulla nostra immagine, ecc. Karma Yoga è fare il proprio dovere, senza pensare a se stessi. Lo scopo principale del Karma Yoga è quello di controllare e in fine lasciare andare l’ego.karma-yoga-2-768x328

È essenziale praticando Karma Yoga non coinvolgere l’ego, perché esso può essere fatto solo senza attaccamento e desiderio. A volte le persone pensano di aver bisogno di un po’ di ego, al fine di dare il massimo e crescere. Ma l’ego è come un cancro che continua a crescere sempre più. Ci fa vedere vedere quello che vogliamo vedere e ci impedisce di vedere la realtà. Controlla la nostra percezione e comprensione.

Attaccamento

Praticare Karma Yoga significa fare il proprio dovere senza attaccamento. Sia che il nostro compito ci piaccia o meno, occorre farlo dando il nostro meglio. Fare il nostro dovere senza alcun attaccamento significa ad esempio per un insegnante insegnare allo stesso modo a tutti gli studenti, non insegnare meglio ad uno studente in quanto ci piace di più. È svolgere il proprio dovere senza alcun tipo di attaccamento al processo o al risultato.

Le aspettative di ricompensa

Raramente facciamo qualcosa senza aspettare qualcosa in cambio. Per esempio facciamo il nostro lavoro in ufficio, perché otteniamo uno stipendio alla fine del mese o perché vogliamo essere lodati o perché vogliamo fare carriera. Ci prendiamo cura del nostro compagno o dei nostri figli, ma ci aspettiamo in cambio amore ed apprezzamento. Quando invece facciamo qualcosa senza aspettarci nulla in cambio, il risultato dell’azione non influenza se e come facciamo il nostro dovere. Lo facciamo perché è il nostro dovere, non per ottenere qualcosa in cambio.


Il proposito del Karma Yoga è quello di diventare umili, per espandere il nostro cuore e per distruggere l’ego. Il Karma Yoga può essere praticato ovunque, in qualsiasi momento, basta ricordare di applicare questi 4 concetti in ogni azione che fate.

L’autore

articolo-ashram-gurukula-3-200x200-1Yogi Ram è un insegnante di yoga classico da 14 anni, e guida corsi di yoga per insegnanti professionali provenienti da tutto il mondo. Attualmente vive nei Paesi Bassi. Ha studiato yoga classico, filosofia vedica, filosofia vedanta e ha vissuto una vita yogica fin dall’infanzia. Tutte le domande sugli argomenti di cui sopra possono essere indirizzate a yogiram@arhantayoga.org

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Guardare i video

Reportage ed impressioni della Formazione per Insegnanti di Yoga di 200 ore nell'Arhanta Yoga Ashram in India.

Reportage ed impressioni della Formazione per Insegnanti di Yoga di 200 ore nell'Arhanta Yoga Ashram in Olanda.

Impressioni della Formazione per Insegnanti di Yoga Arhanta Yoga in Khajuraho, India.

Andare al nostro canale video

Domandaci in Facebook
Instagram (@arhantayoga)
  • Letting the inner child out kidsyoga yogaforkids play fun ttchellip
  • Starting the day on a good note morningvibes meditation peacehellip
  • Food reveals our connection with the earth Each bite containshellip
  • A plateful of organic goodness after evening asana class yogahellip
  • The art of teaching is the art of assisting discoveryhellip
  • for every dark night there is a brighter day inspirehellip
  • Parivrtta trikonasan   yoga yogi yogini yogattc yogalife yogalovehellip
  •  the best teachers are those who tell you wherehellip
  • The beauty of waking up early enough to see thehellip
Contatti

Nome (necessario)

Email (necessario)

Tema

Messaggio

captcha

Formazione insegnanti Yoga
Prossime Date
Dates Location
2017
10 genn. - 4 febbr. India
8 febbr. - 6 mar. India
20 mar. - 14 apr. Olanda
1 magg. - 26 magg. Olanda
5 giugno - 30 giugno Olanda
10 luglio - 4 ag. Olanda
14 ag. - 8 sett. Olanda
18 sett. - 13 ott. Olanda
27 ott. - 21 nov. India
25 Nov. - 20 dic. India
Per ulteriori informazioni sulle date del 2018, potete visitare: Formazione insegnanti in Europa   Formazione insegnanti in India
Cosa offriamo:
  • Insegnamenti classici e autentici.
  • Corsi di Yoga professionali.
  • Attenzione e orientamento personale.
  • Corsi di Formazione e Certificazione (RYT200 ore) accreditati Yoga Alliance e International Yoga Federation.
  • Programma intensivo con 160 asana classiche di Hatha Yoga.
  • Insegnanti con grande esperienza e competenti.
  • Atmosfera nell’Ashram serena e tranquilla.
  • Sistema di insegnamento tradizionale indiano (sistema Gurukul).
  • Attenta supervisione per la pratica personale.
  • Utilizzo di un metodo investigativo per le spiegazioni e discussioni.
  • Programma dei Corsi di Formazione estremamente dettagliato e accurato